Bagno al Fango Bianco

Altre viste

Bagno al Fango Bianco
Una morbida colata di Fango Bianco per un rituale di benessere purificante e dermo-restitutivo
Codice : FangoBianco

Lo stile di vita frenetico, lo stress e un’alimentazione squilibrata possono accumulare nel corpo tossine che, se non periodicamente eliminate, possono compromettere il benessere psico-fisico. Per rimuovere queste impurità e restituire alla pelle tutte le sostanze di cui necessita, l’ideale è “Bagno al Fango Bianco”, avvolgente massaggio con una morbida colata di Fango Bianco al profumo di lavanda. Ricco di Estratto di Bardana, Caolino e Olio essenziale di Lavanda, questo particolare fango cosmetico trova nelle proprietà purificanti e drenanti degli estratti utilizzati un modo piacevole e naturale per alleggerire il corpo e rigenerare la pelle. Conosciuta fin dalle epoche passate, la lavanda deve il suo nome all’antico utilizzo come detergente per il corpo, che la vedeva in particolare impiegata per profumare l'acqua in cui gli antichi romani si immergevano per il bagno. Considerato inoltre l'olio essenziale rilassante per eccellenza, viene ampiamente utilizzato per effettuare massaggi al fine di decontrarre i muscoli e come aggiunta ai sali da bagno da utilizzare per il pediluvio, affinché la sensazione di stanchezza e pesantezza delle gambe trovi sollievo. Le proprietà della lavanda di sommano a quelle purificanti del Caolino, un’argilla bianca dalle spiccate azioni astringenti, assorbenti ed energizzanti. La bardana, invece, contiene sali minerali come calcio, potassio, ferro e magnesio e vitamina C e E e garantisce un’azione depurativa e drenante unica per favorire l’eliminazione delle tossine che affaticano il corpo. Una volta riscaldato, Fango Bianco si trasforma in un morbido latte bianco e profumato che, massaggiato con manualità lente ed avvolgenti, accarezza la pelle, esaltando questa meravigliosa sinergia di proprietà purificanti per una sensazione unica di puro benessere.

Prodotti Correlati

Richiedi Informazioni

  • Ho l’etto l’informativa sulla privacy